News

Contenuti Multimediali
Lunedì 07 Giugno 2010
Presto on-line contenuti multimediali sulla lavorazione dell'olio extravergine d'oliva. Scopri la qualità del nostro olio!
Sezione e-commerce
Venerdì 04 Giugno 2010
Stiamo realizzando la sezione e-commerce all'interno della quale potrete acquistare i nostri prodotti in tutta sicurezza e trasparenza.
Nuovi Contenuti
Mercoledì 02 Giugno 2010
Inseriti nel sito nuovi contenuti piu' ampi e ricchi di informazioni sul nostro olio extravergine, sulla nostra terra e lavorazione.
On line il nuovo sito
Lunedì 31 Maggio 2010
On-line la nuova interfaccia grafica del sito frantoiopalmadori.com, nuove funzioni e presto avremo anche la sezione e-commerce.

Vetrina Prodotti

CONSERVAZIONE E STAGIONATURA DELL'OLIO

 

L'olio chiarificato, cioè privo di morchie e di acqua di vegetazione ma non necessariamente limpido, va conservato in recipienti opachi, al riparo dalla luce e dalle temperature eccessive.
Un tempo venivano utilizzati orci in cotto vetrificati all'interno, oggi si impiegano più facilmente vasche in acciaio inossidabile o cisterne rivestite di vetro-ceramica.

La temperatura deve mantenersi sempre costante intorno ai 14/15° e l'olio, se non viene imbottigliato, deve essere travasato dopo alcuni mesi (da quattro a sei) per liberarlo della morchia che, durante questo periodo, si sarà depositata sul fondo del recipiente. Un nuovo travaso dovrà infine essere effettuato dopo altri sei mesi, nel corso dell'autunno.

 

L'olio, in relazione alla durata del periodo di stagionatura, può essere diviso in:

  • olio mosto (sino a 4 mesi dall'estrazione); il colore è verde assai marcato e il gusto piccante;
  • olio fresco (da 5 a 8 mesi): ha già subito un travaso, il colore resta verde-oro, meno intenso, e l'olio è più limpido, con sapori più armonici e fruttati;
  • olio giovane (da 8 a 12 mesi): si è già effettuato il secondo travaso; più limpido e armonico, è il migliore.